Benvenuto, Ospite
Nome Utente Password: Ricordami
  • Pagina:
  • 1

ARGOMENTO: KTM 1190

KTM 1190 6 Anni, 5 Mesi fa #154

  • Pippo60
  • Offline
  • Amministratore
  • Messaggi: 147
  • Karma: 0
IMG_20130413_104326.jpg

Il fatidico giorno è arrivato!!!!
Arrivo in concessionaria in moto con largo anticipo sull’appuntamento.
Clima come al solito cordiale, sbrigo le formalità di rito (registrazione, documenti, liberatoria) e scendo in officina a ritirare la moto.
Resto interdetto vedendola probabilmente il colore (arancio elettrico) mi lascia spiazzato, poi la metto in moto per farla scaldare, il sound è cupo come un sordo brontolio, chiudo il giubbotto ,indosso il casco e i guanti e salgo in sella…..
Tutte le mie perplessità spariscono, lo sterzo largo, la seduta eretta danno un completo controllo della moto.
L’addetto alle vendite mi mostra il funzionamento del computer di bordo dove puoi settare oltre ai dati di viaggio, il tipo di trazione , e le sospensioni oltre al funzionamento dell’ABS.
Ingrano la prima e parto, l’impressione da fermo è confermata alla guida , la moto è molto maneggevole, mi dirigo quindi verso i Colli percorrendo la strada per Dinnammare .
Le curve si susseguono seguite da brevi rettilinei, la moto segue docile le traettorie impostate e si riprende subito in uscita di curva.
Guardo l’impostazione della trazione, è impostata su “street”!!! Decido allora di cambiare setting impostandola su “sport”. La potenza non cambia 150CV in ambedue i casi, diversa è invece la modalità di erogazione, la moto in uscita di curva divora il breve rettilineo dando sempre comunque la massima sensazione di controllo.
Ridiscendo, stavolta tocca ai freni essere sollecitati, L’ABS fa il suo lavoro egregiamente, anche pinzando forte non riesci a scomporre l’assetto della moto.
Mi resta un ultimo test: Il traffico cittadino che a Messina è particolarmente caotico.
Nella sosta al semaforo avverto chiaramente il calore del motore che sale ma resta sopportabile, l’altezza della sella (rivestita con tessuto antiscivolo) è corretta, arrivo a toccare con ambedue le punte degli stivali (sono alto 175cm) mentre credo volutamente, la ricerca del “folle” è un poco laboriosa.
Mi tuffo nel caos di Messina, la KTM è agile e stretta , riesco a svicolare tra le auto meglio di uno scooter, l’avvisatore acustico è deboluccio, per farsi sentire dagli automobilisti distratti serve ben altro, mi dirigo verso la piazzola del Cristo RE e mi fermo per avere la possibilità di osservare tutti i dettagli di questa moto fantastica.
Niente da dire, la casa Austriaca ha fatto le cose per bene: telaio in traliccio di tubi forcellone in alluminio, freni brembo ad attacco radiale, sospensioni WP regolabili, leve regolabili, credo che si possa regolare anche la sella ed il parabrezza… Che dire, una gran bella moto, probabilmente la migliore che ho provato sino ad oggi, giusto equilibrio tra prestazioni, agilità e comodità di guida. Pronta da subito per i viaggi e eventualmente si può personalizzare con tutta una serie di accessori dedicati.
Difetti? Non ne ho trovati, (tralasciando il suono dell’avvisatore acustico), probabilmente dovendo scegliere con soli 100€ in più prenderei la versione R che monta la ruota da 21, ma questi sono gusti personali.
Per finire un caloroso saluto ed un ringraziamento a tutto lo staff della concessionaria HD Motors

IMG_20130413_104344.jpg


IMG_20130413_104357.jpg
Ultima modifica: 5 Anni, 6 Mesi fa Da Pippo60.
  • Pagina:
  • 1
Tempo generazione pagina: 0.41 secondi

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.
EU Cookie Directive plugin by www.channeldigital.co.uk