Il Motoclub del Tirreno

Il Moto Club del Tirreno nasce a Giammoro nel gennaio del 2007 per iniziativa di un gruppo di appassionati motociclisti dipendenti della Duferdofin già Acciaierie del Tirreno (da qui il nome dato al sodalizio), affiliandosi alla Federazione Motociclistica Italiana (F.M.I).

Il M.C. del Tirreno si dimostra fin da subito molto attivo, organizzando escursioni e raduni, prestando comunque sempre una particolare attenzione alle problematiche del sociale, filtrate attraverso l’ottica di un motociclista.
I consensi non tardano e dal nucleo iniziale ben presto, i soci aumentano in maniera costante e progressiva, arrivando oltre i trecento iscritti del 2010. Molto apprezzato il servizio di consulenza per il recupero dei mezzi d’epoca e di interesse storico che ha permesso a molti appassionati di rimettere in circolazione moto altrimenti destinate alla demolizione con notevole perdita per il patrimonio motoristico italiano.
Altre iniziative molto gradite sono le famose “moto passeggiate notturne” escursioni che attraverso itinerari non convenzionali, offrono la possibilità ai numerosi partecipanti di conoscere luoghi e paesini della nostra provincia con un modo diverso di accostarsi alle due ruote, fatto di aggregazione e di rispetto di se e degli altri utenti della strada. Particolarmente attivi sono i settori moto epoca con l’organizzazione di numerose mostre, e turismo con la partecipazione ai raduni regionali in cui si sono ottenuti risultati di prestigio.

Negli ultimi anni il fiore all'occhiello del Moto Club sono state le Moto vacanze denominate "Moto Giro di Sicilia" che hanno permesso di far conoscere ai più le bellezze della nostra terra.